La Cappella dell’Adorazione

La progettazione iniziale della Cappella risale all’anno 1964 ad opera dell’architetto Giannone. Nel 1989 fu poi ristrutturata ad opera della Badessa delle Suore Clarisse di Fara Sabina e dedicata ai Beati Giacinta e Francesco. La Cappella, piccola e silenziosa, è adibita a luogo di preghiera per singole persone o gruppi poco numerosi.

Il portale di bronzo, su idea di una Suora omvf, è opera dello scultore Gabriele Iagnocco e riproduce alcuni momenti importanti degli eventi di Fatima. Vi è raffigurato l’Angelo dell’Eucaristia in ricordo delle apparizioni ai tre bambini alla grotta del Cabeco.

Sul lato sinistro si staglia la figura della Vergine Maria con le mani aperte: il fascio di luce proiettato verso il cielo, significa la prematura morte dei piccoli Francesco e Giacinta, mentre il fascio di luce verso la terra è segno delle parole rivolte a Lucia: “Dio vuole servirsi di te per farmi conoscere e amare”.

La Madonna le rivela la Devozione dei primi 5 Sabati del Mese e chiede la Consacrazione della Russia al Suo Cuore Immacolato.  

Sul fianco destro emerge la figura del Papa Giovanni Paolo II che è stato particolarmente legato a Fatima.

Dopo l’attentato del 13 maggio 1981 in piazza S. Pietro, Giovanni Paolo II nell’anno successivo si è recato a Fatima per ringraziare la Vergine di averlo salvato e ha voluto donare il proiettile che lo aveva colpito, incastonandolo nella Corona della Statua esposta nella Cappellina.
Il 25 marzo 1984, Giovanni Paolo II, ha invitato tutti i vescovi cattolici ad unirsi a lui e ha rinnovato l’atto solenne e ufficiale di Consacrazione al Cuore Immacolato di Maria.
Giovanni Paolo II,  per la terza volta pellegrino a Fatima, il13 Maggio 2000 ha dichiarato Beati Francesco e Giacinta e ha permesso la rivelazione della Terza parte del Segreto di Fatima.

Contatti

santuarionsdifatima@gmail.com

Please, enter your name
Please, enter your phone number
Please, enter your e-mail address Mail address is not not valid
Please, enter your message
Acconsento al trattamento dei dati ai sensi del DLgs 196/2003 e del Reg. UE 2016/679.
Leggi l'informativa

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter: sarai costantemente informato sulle nostre iniziative, eventi, etc...

Donazioni

  • Il Santuario N.S. di Fatima nato per la generosità di tante persone e per chi ha donato tutto per la maggior Gloria di Dio, si sostiene con il contributo libero di quanti devolvono a suo favore offerte. Chi volesse contribuire può farlo:

    IBAN: IT94 L083 2703 2180 0000 0019 714

    Banca di Credito Cooperativo di Roma
    C.C. POSTALE 439018
    intestato Istituto degli Oblati di Maria Vergine, Santuario N.S. di Fatima