Mercoledì, 28 Novembre 2012 10:58

missione Ciciliano

Missione a Ciciliano

aarticolofoto1

Nella Diocesi di Tivoli, il Parroco don Paolo Catalani dall’11 al 18 novembre 2012 presso la Parrocchia Santa Maria Assunta in Cielo in Ciciliano, ha indetto una Missione Popolare dal tema “Chi accoglie me, accoglie Colui che mi ha mandato”. (Mt 10,40). Diverse motivazioni sono alla base di questa iniziativa. Prima di tutto l’Anno della Fede indetto dal Papa Benedetto XVI per cui ridare vigore e risvegliare la fede cristiana ai fedeli di Ciciliano. Poi l’imminente visita pastorale del nostro Vescovo, Mons. Mauro Parmeggiani dal 3 al 9 dicembre. “Tutto questo per farci vivere il senso di appartenenza alla Chiesa… con momenti di riflessione e di preghiera, scambi di opinione, testimonianze, esperienze varie…” (dalla Lettera di invito del Parroco).

Con semplicità condividiamo questa bella esperienza che abbiamo vissuto insieme ad altri religiosi provenienti da diverse parti di Italia: due Suore OMVF – suor Marta e suor Lucia- (dal Santuario N.S. di Fatima in San Vittorino); una Missionaria della Consolata – suor Margarita- (Piemonte); una giovanissima religiosa di Don Orione - suor Francesca - (Palermo); - suor Carla – Roma- della stessa Famiglia Religiosa; un’altra Suora Missionaria Sacramentina, ma del Ramo dei Non-Vedenti -suor Maria Grazia. Inoltre la presenza di un Padre Cappuccino toscano -Padre Luigi- che si è messo a disposizione per le confessioni oltre tutto il resto.

aarticolofoto2aarticolofoto3

Le giornate si svolgevano con le visite alle famiglie, porta a porta, cercando di trasmettere ad ogni famiglia un annuncio di speranza e di gioia proprio in quest’Anno della Fede. Le famiglie hanno apprezzato questa iniziativa che è stata per loro occasione di rafforzamento nella fede; l’incontro si concludeva sempre con una preghiera fatta da tutta la famiglia e i missionari, spesso tenendosi tutti per mano come a voler dire – siamo uniti, siamo in cordata!

I vari Gruppi presenti in Parrocchia sono stati avvicinati attraverso catechesi, momenti di condivisione sulla Parola di Dio, testimonianze varie. In un incontro serale abbiamo contemplato la fede del grande profeta Abramo, ci siamo commossi davanti alla testimonianza di Suor Maria Grazia che per carisma offre la sua cecità, affinché la luce della Fede possa tornare a rischiarare coloro che stanno nelle tenebre.

Ci siamo incantati davanti la potenza del Messaggio Cristiano che raggiunge i più lontani come ci ha spiegato la Suora parlandoci di una zona della Mongolia dove nel 2013 ci sarà la prima Parrocchia con appena 14 cristiani che vivono in grandi tende a quasi 50 gradi sotto zero!

Ma il Cristianesimo non è solo preghiera e catechesi, perciò ci sono stati gioiosi momenti ricreativi che hanno rafforzato la comunione fra tutti e hanno fatto toccare con mano quanto è bello stare insieme uniti nel nome di Gesù.

Ognuno ha offerto germogli di vita e grande è la nostra gratitudine per l’accoglienza ricevuta dalle persone che in ogni modo si sono prodigate affinché tutto andasse bene.

Tante sono state le cose che abbiamo imparato e che portiamo racchiuse ora nel cuore per poterle poi condividere ancora.

Ringraziamo di cuore Dio e la Vergine Madre e vi lasciamo con questo messaggio:

<< Il Cristianesimo forse è difficile, ma ci fa infinitamente felici! >>.  

                                        Suor Marta e Suor Lucia

– Suore Oblate di M.V.di Fatima – San Vittorino

Altro premi il tasto SHIFT per visualizzare tutto TUTTO