Lunedì, 20 Aprile 2020 10:44

PARLA UN BAMBINO

Parla un bambino.

Mamma – chiede il bambino prendendole la mano

Perché papà sta sempre disteso sul divano, così triste,

nervoso, non chiacchera per niente e se mi affaccio

fuori non vedo più la gente?

A scuola non andiamo non so con chi giocare

Ora ti chiedo mamma, mi vuoi un po spiegare?

“Tesoro sulla terra v’è un virus assai letale

porta con lui la morte ed è perciò virale,

non sa come reagire la gente disperata e

l’ansia regna sempre sull’intera giornata.

Se si rimane a casa senza troppi commenti

L’infezione va via, ma sempre a passi lenti.”

“Mamma cos’è il virus? E’ una strana parola

si tratta di una febbre che non si può curare,

i dottori ogni giorno aiutano i malati, lottando

con la morte rimangono infettati  donano con

onore la vita alle persone, non arrivando mai

alla propria  pensione.

Troppi infermieri e medici muoiono per il lavoro

Dovremmo dare ad essi una medaglia d’oro.

Viaggiamo in un tunnel senza la luce in fondo,

la macchina cammina, non v’è barriera intorno.

Forse c’è un bivio avanti, forse una curva ancora,

ma il buio è troppo fitto, lontana è ancora l’aurora.

L’ Italia, bimbo mio, vive un momento nero,

e l’avvenire adesso è avvolto dal mistero.

Dobbiamo andare avanti con fede e coraggio

E forse chissà quando, avremo il primo raggio.

Vorrei narrar le favole, ma questa è storia vera,

vedi, sopra il balcone sventola una bandiera,

questa vuol dire a tutti: dobbiamo andare avanti

chiediamo aiuto al Cielo ed anche a tutti i Santi,

ma noi sappiamo bene che in fondo ad ogni cuore

c’è sempre una speranza: l’aiuto del Signore.”       RITA GOLINO